Ho 78 anni. God0 di buona salute.LIVELLI DI COLESTEROLO-TRIGLICERIDI-GLICEMIA NELLA NORMA -P/A MEDIA 130/75-PUL.65-70-LIEVE IPERTROFIA PROSTATICA BENIGNA CURATA CONNINTEGR. ALIMENT. ED ANTUNEES PERIODICAMENTE.dA CIRCA SEI MESI ACCUSO FREQUENTI EXTRASISTOLI ATRIALI SOPRAVENTRICOLARI.L’HOLTER DELLO SCORSO APRILE NE HA RILEVATE 6.800 IN 24 H.,TALORA ORDINATE IN RITMO BIGEMINO O TRIGEMINO,RIPETITIVE,ALCUNE COPPIE.NON ARITMIE IPERCIMETICHE VENTRICOLARI,CONFERMATE DA ECG ED ECOCG.
TERAPIA: IN PRIMO TEMPO PER POCHI GIORNI CONEESCOR 1,125 -SUCCESSIVAMENTE( PER EFF. COLLATERALI) RYTMONORM DA 150 2 AL G. DA CIRCA UN 20 GG.)MI ERA STATO PRESCRITTO 2 DA 325 ,DOSE CHE E’ SEMBRATA ECCESSIVA AL MEDICO CURANTE.
BENEFICI:MOLTO MODESTI .DOTTORE, LA DOSE DA 325 NON E’ ECCSSIVA?RISCHIO DI ASSUEFAZIONE PER TUTTA LA VITA ED EFFETTI COLLATERALI.SONO UN TIPO UN PO’EMOTIVO.L’ECO TIROIDEA-SPIROMETRIA ED RX TORACE:NEGATIVI.
MI DA LEI UN CONSIGLIO PER LA TERAPIA CHE NON MI PRODUCA EFFETTI COLLATERALI,GIACCHE’ LE EXTRAS.LI MI CREANO SPESSO FASTIDI ANCHE A LIVELLO DI ADDOME? GRAZIE ED ATTENDO- DR.ANTONIO.