Buongiorno,
chi scrive ha sessanta anni e la domanda che sottopongo alla cortese attenzione è questa:
a fine 2004 ho avuto un’emorragia cerebrale, data da mancata cura di ipertensione.
Adesso mi sto curando con:

1 compressa di cardura 4 mg;
1 compressa di moduretic 5 mg.;
1 compressa di LORTAAN 50 mg.
1 compressa di ZANEDIP 20 mg.
3 compressa di metformina teva 500 mg.

e con questa cura i valori pressori sono 65/70 di minima 110/120 massima con battiti 65/70.

Tempo fa (causa medicine, obesità, diabete, etc. penso io) avendo una mancanza di erezione ho chiesto al medico di base se potevo assumere il viagra o similare: risposta immediatamente e senza neppure parlarne un attimo negativa, come temevo conoscendo l’ansia e le paure del mio medico (l’avrei già cambiato ma nella mia zona sembrano fatti tutti con lo stampino!)!

Avendo una forte timidezza nel parlarne con specialisti del settore (già mi era costato il chiederlo al medico) chiedo a Lei se invece ciò sia possibile e compatibile, naturalmente senza esagerarne l’uso, adesso che mi si presenterebbe l’opportunità.

Ringrazio anticipatamente e a disposizione cordialmente saluto.
Massimo Casal