Quando nel 1999 ebbi il primo infarto, un IM non Q, mi è successa una cosa strana.
La sera di un sabato, erano circa le 21.30, sentii un forte dolore al petto con mancamento di fiato ed affaticamento delle braccia, che a causa del precedente pranzo credetti fosse una indigestione.
Le braccia mi pesarono come il piombo, ed il dolore un poco sopra il plesso solare fu forte, ma la cosa che mi preoccupò di più fu la mancanza di aria e la difficoltà a respirare.
Conoscendo il Training Autogeno, mi misi a letto con le gambe alzate e cominciai a “PRENDERE POSSESSO DEL MIO CORPO” nel giro di un quarto d’ora la respirazione migliorò, ed anche i dolori al petto e la pesantezza delle braccia.
Tanto fu che dopo una domenica passata a riposare, il lunedì ripresi a lavorare,anche se con difficoltà.
Ho letto sul vostro sito l’articolo sul T.A., ed ho voluto darvi questa mia testimonianza che potrebbe, forse, esservi utile.
cCordialmente Uber