Gentile dottore, ho recentemente appurato tramite TAC con mezzo di contrasto di avere due arterie coronarie occluse (la IVA per il 65%, una mediana del 50). Io pratico sport ed ormai da diversi mesi mi è preclusa la possibilità di svolgere attività sportiva intensa salvo avere degli episodi di ischemia da sforzo. Cessato lo sforzo cessa il dolore. Il mio cardiologo dice che il protocollo non prevede in questi casi l’intervento di angioplastica e che devo cercare di stabilizzare la situazione con terapia farmacologica (cardioaspirin e statina). Io però mi sento molto limitato anche perchè ultimamente il dolore compare al minimo sforzo (anche fare due rampe di scale di corsa, per sempio). Ho quasi 60 anni ma mi sento di continuare a praticare sport e vorrei sottopormi all’intervento di angioplastica. Posso pretenderlo, magari a mie spese (se non fossero proibitive, ovviamente). Saluti, Ernesto